Pier Luigi Puccini, Nomadi

Share

Pier Luigi Puccini, Nomadi

Nomadi, 2008
Olio su tela, cm. 100×120
Pier Luigi Puccini, nato a Lucca nel 1948
Vorrei con questo mio quadro accorciare le differenze tra le popolazioni e sottolineare il concetto di libertà fuori dagli schemi della nostra società.
Illustratore, fiabesco per vocazione, Pier Luigi Puccini nella sua città natale è un artista attivo fin dal 1970. Illustratore di libri e manifesti per case editrici ed enti pubblici, il suo campo di attività preferito è la pittura, cui affianca dal 1980 la scenografia e la grafica. Attivo in Gallerie private fin dagli esordi, dal 1987 gli si offrono spazi pubblici per esporre le proprie opere pittoriche in mostre personali a Venezia, Firenze, Barga, Pietrasanta, Berlino, Lucca. Nell’arte di Puccini la narrazione resta l’elemento primario: Nostalgia, Racconti di fine millennio, Happy days, Sabato sera, Desolation Angels, sono alcuni dei titoli delle opere all’interno delle quali il linguaggio attinge ad un espressionismo personalizzato, in cui la presenza di situazioni iperbolicamente esaltate, anche come tristi memorie generazionali, diventa emblema di una realtà in cui l’artista è, di volta in volta, ora osservatore dissacrante e aggressivo, ora protagonista discreto e ironico, ora artefice di armonie ritrovate. Predilige, per le grandi opere l’olio su tela o su legno, ma lavora anche in acrilico su tela o tavola, e, per l’illustrazione, a china, acquerello e talvolta pastello.

Pier Luigi Puccini

 

Comments

comments