Massimo Bernardi, Figura antropomorfa

Share

 bernardi, figura antropomorfa.

Figura antropomorfa, 2011
Scultura in materiali di riciclo, cm. 50x25x22
Massimo Bernardi, nato a Livorno nel 1954
Un’opera interamente in materiali di scarto, anche se è impossibile risalire a quali. La forte impressione provocata dall’enorme quantità di scarti industriali ha suscitato in Massimo Bernardi una sorta di voglia di riscatto, prima per il materiale plastica, del quale valorizza un’ intrinseca bellezza, poi per il rifiuto in generale. Lo scarto diventa perfetto per un’ironica rivisitazione o per una trovata personale che materializza il pensiero collettivo. E’ l’artista del riciclo, che non significa recuperare quanto più possibile da un materiale a costo zero, ma quanto meglio è possibile. Significa rifiutare una fine definitiva, la dissoluzione nel nulla, per inventare un valore là dove nessuno lo vede, e, in una specie d’identificazione con lo scarto, rifiutare di essere cestinato, in un anelito a trasformarsi in qualcosa che sfiderà il tempo senza perdere la sua vitalità: un’opera d’arte.
Massimo Bernardi

Comments

comments