Share

Le votazioni sono chiuse

525 votes, average: 1,00 out of 1 (525 votes, average: 1,00 out of 1)
You need to be a registered member to rate this.
Loading...

Guido Della Giovanna  

Il Dono

Anno 2017

Acrilico e stikers  su legno, cm. 90 diametro

La farfalla, è qualcosa di particolare, non è un animale come gli altri, in fondo non è propriamente un animale ma solamente l’ultima, più elevata, festosa e vitalmente importante essenza di un animale. È la forma festosa, nuziale… di quell’animale che… era giacente crisalide e ancor prima affamato bruco. La farfalla non vive per cibarsi e invecchiare, vive solamente per amare e concepire, e per questo è avvolta in un abito mirabile…Tale significato della farfalla è stato avvertito in tutti i tempi e da tutti i popoli…È un emblema sia dell’effimero, sia di ciò che dura in eterno… È un simbolo dell’anima…(Hermann Hesse)

Guido Della Giovanna  comincia ad esprimere la propria vocazione artistica negli anni ottanta, coltivando l’interesse per la fotografia.. Alla fine degli anni novanta si concede totalmente alla pittura. “ l’imput nella pittura mi fu dato da una mostra di Frida Khalo “quadri pieni di dolore e sofferenza ma pieni di amore per la vita, mi viene ancora oggi la pelle d’oca quando li guardo “.Nel 2000 la prima mostra DAL FONDO DEL MARE (gli elementi del mare che tendono alla superficie verso la scoperta di una nuova possibilità), cui FAVOURITES. (nel ricordo di note musicali) FOGLIE (ogni foglia un essere umano alla ricerca di rami e radici), NINGEN JINRUI-SPECIE UMANA (il bambino e la zanna di elefante come metafora di un miglior futuro possibile),NOI SIAMO SOLI, un percorso su legno e tela tra solitudine e solarità,. Nel 2005 e 2006 presenta 00/06, il punto di arrivo di un viaggio nelle emozioni e speranze ma è soprattutto il punto di partenza verso un futuro sconosciuto tutto da costruire. Nel 2007 presenta Napoli nel Castel dell’Ovo “ 3 stanze + 1” composta da 3 serie di lavori “Missing Picture” serie di foto e dipinti realizzati con la fotografa giapponese Yoshiko Ikeda , “Mandalaremix” con la collaborazione della ceramista Rosalba Sardi e “Emotionalvoyager” quadri sulle emozioni della vita quotidiana in totale 48 lavori. Traendo ispirazione dal mare realizza nel 2008 “Il silenzio sul mare “Dal 2009 Guido Della Giovanna inizia a sperimentare un nuovo modo di comunicare e con “Stones” esperimenta la pittura sulle e con le pietre che lo porterà nel 2010 a presentare “ Tutto è compreso nel prezzo…” non solo dipinti ma anche installazioni, l’inaugurazione a Napoli nella Sala delle Prigioni Castel dell’Ovo a Napoli, luogo scelto per la sua particolarietà tufacea.. Poi “entre.ambas.aguas”portandolo nel 2012 anche a Buenos Aires e questo progetto SENZA RUMORE/Sin interferenzias presentato sempre a Napoli con il patrocino dell Amb Argentina d’Italia, del Comune di Napoli e della Città di Salerno. Nel 2015-16 a Milano, Salerno, Napoli, Bruxelles ha presentato COOLORS.

Attenzione: si vota solo cliccando sulla stellina in cima al post




Comments

comments