Share

I like dati dopo la chiusura delle votazioni non sono conteggiati

Le votazioni sono chiuse dalle ore 21 di domenica 15 maggio 2016

Punteggio:

Like 59

Stelline 7

Andrea Renda

Cambio evolutivo

Anno 2015

Tecnica  mista su supporto di polistirolo, cm. 50×100

“Cambio Evolutivo” è un pannello in polistirolo schermato da una superficie traslucida attraverso la quale appaiono erosioni, tracce tormentate, scavate, graffiate e incise, dense di colore che si esalta e si moltiplica con la rifrangenza della luce. “Erosionart” è l’evoluzione dell’Action Painting di Andrea. Le corrosioni, contorte e in movimento,  simboleggiano il passato e si spingono fino ad una parte statica, monocromatica e piatta che rappresenta il presente. In alto, tutti in fila, alcuni processori, il cuore dei PC, l’organo vitale senza il quale il computer non può funzionare. Passato pulsante, dal cuore caldo, e presente distaccato, rigido, guidato da un cuore freddo, un cuore che non è più simbolo di ogni ricchezza emotiva, ma che è solo un muscolo, un muscolo artificiale, retto da logiche di razionale efficienza. 

Il filo conduttore dei suoi lavori è un dialogo continuo, talora una sintonia, talora una contrapposizione tra spirito e materia, tra gesto e segno. Un tentativo di comprensione e rappresentazione della realtà attraverso  un’azione più o meno intenzionale, la cui traccia è una ricomposizione, mediata dal mezzo espressivo esso stesso protagonista, di forze istintive inconsapevolmente guidate.

Dopo la partecipazione ad ArtePadova 2015 Andrea Renda  presenta la sua personale “Digging” nel mese di gennaio 2015 alla quale seguirà la partecipazione ad Affordable Art Fair 2016

Comments

comments