Share

Votate cliccando sulle stelline e su mi piace Fb

Le votazioni sono chiuse dalle ore 21 di sabato 23 maggio 2015

Punteggio:

Like 10

Stelline 1

Marco Cesaretti

Volto astratto

Anno 2014

Pastello ad olio su tela, cm. 60×60

Si tratta di una delle mie opere cardine  perché ricorre l’ elemento dell’ occhio centrale nella mia pittura come occhio dell’artista che vede ma che plasma la realtà in modo personale e come occhio che vede le varie sfaccettature

Biografia

Sono nato a Pesaro il 28/03/1983, ho sempre avuto una propensione  per l’ arte fin dalle scuole medie. Successivamente l’ interesse artistico mi ha portato ad iscrivermi all’istituito statale d’ arte di Pesaro “Ferruccio Mengaroni”  presso la sezione  arte dei metalli e dell’oreficeria , un percorso che mi ha lasciato tanta creatività e artigianato artistico che nella mia vita è rimasto un punto cardine .

Terminati gli studi superiori iniziai l ‘università e mi laureai in storia dell’ arte 5 anni dopo (specializzazione in arte moderna e contemporanea)

Nella mia arte importante è il colore che evoca emozione e sentimenti:  il colore dell’ anima .

La linea ha una funzione  di definizione della superficie, guardo all’arte francese dei Fauves  Derain Matisse anche se stilisticamente sono personalizzato molto. L’ arte nasce dai ricordi del lavoro durante i laboratori della scuola dove lavoravo lo smalto champlevé che andava a campire e coprire la superficie della lastra di rame e i vari colori erano divisi da sottili fili di rame. L’ occhio è importante perché attraverso la vista permette di plasmare  ed elaborare artisticamente un personale abbinamento di colori

Comments

comments