Furio Innocenti, E’ aria di Tempesta

Share

Furio Innocenti

E’ aria di Tempesta, 2010
Olio su tavola, cm. 54×128
Furio Innocenti, Rufina  (Fi) 1956
“Artista nel ventre di sua madre” , nasce il  30 dicembre 1956 a Rufina, dove vive. Lavora a Firenze, ma appena può, si rifugia nella sua marroneta, un bosco di castagni nel Mugello,  dove a contatto con la natura, protagonista di molte sue opere, trova la maggiore ispirazione.  Interessato ad ogni forma espressiva  – ha scritto canzoni, poesie  e testi teatrali – ma trova  nella pittura il mezzo forse più immediato  per comunicare con il  mondo.
Ha scritto di se stesso “ Quando dipingo il tempo vola e supera quello che sto facendo“, esprimendo con queste poche parole ciò che la pittura rappresenta per lui : fare qualcosa che ti conquista anima e corpo a tal punto che il tempo passa così veloce che non riesce ad  invecchiarti… semplicemente perché sei felice.
Personaggio schivo, anche se dotato di una forte personalità, ha deciso solo da poco tempo di esporre e far conoscere al mondo i suoi quadri che raffigurano “paesaggi e praterie piene solo di incommensurabile solitudine, esplosioni di stelle e desideri nella notte, navi che sfidano vento, ghiaccio e onde tumultuose, gioia e dolori profondi per vita e morte, sfide estreme per superare i limiti che la natura impone ad ogni uomo”.
Furio Innocenti

Comments

comments