Elisabetta Ecca – Baciami ancora

Share

Elisabetta Ecca
Baciami ancora
Anno 2013
Tecnica mista su tavola, cm. 30×45
Guadagnava vento, quel gelo spettrale che offendeva le tue carni. Quell’ignuda rocca sulla quali riposavi, era l’ultima culla della tua solitudine. Non potevo lasciarti tra gli scogli, naufraga, senza un riparo. Presi coraggio e iniziai a schiantar le mie labbra amabilmente, sugli scivoli del tuo dorso, sui crinali di un disagio che andava tramutando in tepore ospitale. (Copyright – All rights reserved. Ogni diritto è riservato – Alessandro Caredda © ®)

Elisabetta Ecca

ELISABETTA ECCA

Comments

comments