Share

Le votazioni sono chiuse dalle ore 21 di sabato 13 maggio

Punteggio:

Stelline 140

Volmer Schiorlin

Il colore blu del silenzio

Anno 2014

Olio su tela, cm. 100×100

Volmer Schiorlin è un artista che si ascrive alla migliore scuola pittorica; nei suoi dipinti sono presenti elementi in grado di far trasparire tutta la padronanza tecnica mantenendosi nell’ambito della essenzialità.
Il suo linguaggio è,nella sintesi raffinata, qualcosa di libero e di moderno con un sapore di modernità che oggi si va perdendo a forza di mode e contro mode.
Sempre rigoroso e appassionato nel lungo paziente lavoro di ricerca, crede ancora nella tela e nel colore, nel mestiere della pittura; tutto questo porta alla riflessione l’uomo artista, oggi così disattento e proiettato per lo più verso temi meramente superficiali e mediatici.
Più che rappresentazioni si tratta di una forma di meditazione su un tema che è stato fondamentale nella storia dell’arte; niente deve intromettersi tra il pittore e la tela, niente tra l’osservatore e il dipinto si riparte dalla semplificazione e tema, dal silenzio; la pittura appare spoglia, docile e adamantina, scenario ideale per ambientarvi un’avventura dello spirito.

Per Volmer Schiorlin la pittura è vita. E’ la sua passione da sempre e dipingendo si sente vivere. Quanto troverete qui di seguito, riportato in poche righe, è la sintesi dei principali soggetti che l’artista ha realizzato durante la sua carriera e realizza tuttora.

La sua arte è un continuo divenire. Una voglia d’innovarsi e di percorrere nuove strade senza sosta e con la volontà perenne di rimettersi in gioco con altre sperimentazioni.
La contaminazione tra le diverse forme d’espressione artistiche, accostata alla realizzazione di soggetti tradizionali, è una costante nella sua opera.
Così come di forte contenuto sociale che si può facilmente rintracciare in molti dei suoi lavori. Le opere di Volmer sono uno sguardo sulla vita di ognuno di noi, ma anche sui problemi e sulle grandi questioni del quotidiano ancora aperte della società. Accanto a ciò una cura molto attenta dei particolari, dei materiali utilizzati, nonché della “scenografia”.
Ogni opera di Volmer ha la sua trama e da buon regista l’autore sa dove vuol arrivare e quali sensazioni suscitare in chi osserva.

Attenzione: si vota solo cliccando sulla stellina in cima al post

Comments

comments