Share

Votate cliccando sulle stelline e su mi piace Fb

Le votazioni sono chiuse dalle ore 21 di sabato 23 maggio 2015

Punteggio:

Like 324

Stelline 40

Anna Zygmunt

Jealousy

Anno 2013

Olio su tela, cm. 70×60

Con una mano leggera e tocchi soavi, l’artista raffigura una ragazza con un viso dolce e dai lineamenti perfetti. La scena nella quale è collocata la ragazza è contraddistinta da un esplosione di colori vivaci che suggeriscono gioia e felicità.

Il dipinto è eseguito con una speciale tecnica personale che tende ad amalgamare e ammorbidire l’intero contesto dell’opera miscelando e sperimentando tecniche classiche con tecniche moderne, facendo uso sia di colori ad olio che di un tocco particolare dato dallo sfondo eseguito con un leggero velo di colore spray. Il tutto  amalgamato in modo da non velare la vivacità e l’intensità dei colori e delle forme. Opera dal fascino insolito e di fattura originale tanto nelle forme morbide rarefatte come nelle scelte di colori di innegabile impatto emotivo e visivo. Colpisce questo caleidoscopico mondo sospeso di fantasia, sogno e realtà in cui è facile perdersi e ritrovarsi in una miscela gratificante di energia femminile e la natura sorprendente trasfigurata nella visione originale dell’artista.

Anna Zygmunt

Sono nata a Sosnowiec 1976, in Polonia. La mia carriera artistica è iniziata presso la Scuola Nazionale di Belle Arti di Katowice 1991-1996 (Polonia) dove ho conseguito il Diploma e la specializzazione in scultura  (la qualifica di artista visivo).

Ho studiato pittura, disegno, scultura, scrittura, calligrafia, design, storia dell’arte e storia della filosofia sempre correlate all’arte.

Negli anni 1996-2002 ho studiato linguistica presso l’Università della Slesia, Dipartimento di Filologia Inglese (MA). Nel mio percorso artistico la mia scelta primaria sono i dipinti ad olio che nascono quando la mia mente attraversa la linea sottile tra la coscienza e il subconscio.

Il Lavoro artistico ha bisogno dell’esplorazione e la combinazione di passato e  presente per mezzo di nuove forme di espressione basate su valori spirituali interiori. Negli ultimi anni mi sono concentrata sul tema della  donna. Una donna che, per me, è una combinazione di emozioni estreme e bellezza eterea ma, allo stesso tempo, di valori forti. E’ il soggetto che può servire di ispirazione per tutta la vita e, come la Storia dell’Arte insegna, è sempre stata una grande sfida per gli artisti.

Comments

comments